Biblioteca JB

LA CITTA DELLE DONNE

La città delle donne è un film del 1980 diretto da Federico Fellini.
 
All'epoca della sua realizzazione, l'opera suscitò grandi polemiche sulla stampa e forti critiche da parte dei movimenti femministi.
 
Fu presentato fuori concorso al 33º Festival di Cannes.
 
Il racconto, pur nella sua primaria dimensione onirico-fiabesca, cerca di trarre un bilancio dei precedenti lustri di lotta per la liberazione della donna che avevano completamente stravolto l'immagine e il ruolo femminili nella società italiana.
 
In buona sostanza, il film propone la tesi, dal punto di vista maschile, di una donna liberata, ma incapace di costruire un rapporto costruttivo con l'uomo che, in stupita difesa, riceve continuamente attacchi dovuti non alle proprie colpe personali, ma alla propria appartenenza genetica, quasi come una sorta di "pulizia etnica".
 
Il film introduce una giovane Donatella Damiani, semi sconosciuta e formosa attrice che, pur interpretando un personaggio marginale, diverrà un famoso sex symbol di quell'anno, ottenendo le copertine di molti periodici e alcune scritture cinematografiche come protagonista.
 
Clasificación [ CM DVD 01075 ] Disponible en DVD, 4 Piso BJB)